• Giovanna Gammino

Frittata di spinaci

Aggiornamento: apr 14

Per me è sempre stata la “Frittata Braccio di Ferro"… e bon appétit!

Sai perché la chiamo così? Perché negli anni ‘70 (io sono nata nel… diciamo che ero piccolina) facevo sempre disperare mia mamma perché come tanti altri bambini non amavo le verdure, lei però con pazienza e gentilezza diceva “… guarda che è fatta con gli spinaci di Braccio di Ferro, se la mangi diventi forte come lui…”, e io che guardavo tutti i giorni il cartone animato di questo simpatico personaggio, anche se a volte non del tutto convinta, alla fine la mangiavo tutta.

Oggi ovviamente sorrido al ricordo, ma la ringrazio tanto perché ho imparato ad apprezzare anche queste buonissime verdure ed è per questo che oggi voglio proporvi la mia “Frittata di Braccio di Ferro”.

La frittata è un piatto appetitoso, veloce ed economico che porta sempre tanta allegria in famiglia.

Quando la faccio, in casa si sprigiona un buon profumino che mette un irresistibile appetito all’istante.

È buona calda, tiepida, fredda, come antipasto goloso, può essere un secondo gustoso oppure in un panino con una foglia di insalata e una fetta di pomodoro; insomma… sai rinunciare a una fetta abbondante di profumata frittata?

Se anche tu come me, ami ogni sfumatura di colore e gusto delle frittate, cosa aspetti?

Indossa il grembiule e ci vediamo in cucina!


Per preparare questa ricetta ti servirà

(dose per 4 persone)

4 uova

3 cucchiai di formaggio grattugiato

300 gr circa di spinaci lessati

1 cucchiaio di formaggio spalmabile o ricotta o robiola

spezie miste a piacere

latte qb

una padella antiaderente diametro 24

olio evo qb

Prepariamola insieme

Per realizzare questa frittata, fai lessare in anticipo gli spinaci (sia freschi sia surgelati), a cottura ultimata strizzali bene, tagliali un pochino e fai raffreddare prima di utilizzarli.

Ora occupiamoci dell’impasto.

A parte prepara le uova sbattute leggermente con una forchetta, aggiungi il formaggio spalmabile, poi quello grattugiato e un pochino di latte e infine gli spinaci lessati.

Nella padella antiaderente metti un po' d'olio, non appena sarà caldo aggiungi l’impasto che hai preparato e tenuto da parte e fai cuocere per una decina di minuti a fiamma bassa con coperchio, ma ricordati di controllarla spesso.

Appena vedrai che la frittata si sta rassodando, anche in superficie, è il momento di girarla (per evitare rotture, prima di farlo accertati che sia ben staccata anche la parte sottostante e…in bocca al lupo).

Io di solito uso un piatto piano da pizza o un coperchio e.... voilà il gioco è fatto, ora lasciala cuocere ancora 5 minuti e la frittata di Braccio di Ferro è pronta.

Per conferire una nota di sapore in più alla tua frittata di spinaci puoi aggiungere le spezie che preferisci, una manciata di pinoli, qualche pezzetto di prosciutto cotto, o qualche pezzetto formaggio. Se non hai gli spinaci freschi, vanno benissimo quelli surgelati, l’importante è che in entrambi i casi vengano strizzati benissimo.

Per una versione alternativa, puoi cuocere la frittata anche in forno. Trasferisci l’impasto in una teglia rivestita con carta forno bagnata e ben strizzata, sistemalo con una spatolina di silicone o con il dorso di un cucchiaio e cuoci in forno già caldo a 180° per 20-25 minuti. Una volta pronta, tagliala a quadrotti ed è pronta per essere gustata.

18 visualizzazioni2 commenti

Post recenti

Mostra tutti