• Giovanna Gammino

Mascherine di carnevale di pasta frolla

Colorate, profumate, divertenti e… bon appétit!

Se anche tu come me ami ciò che porta allegria, allora so che sei impaziente di festeggiare anche il carnevale con le sue leccornie e i capricci golosi che lo accompagnano.


Quando ero piccola, per me il carnevale arrivava quando tornando da scuola venivo accolta dal profumo delle chiacchiere fritte che preparava la mia mamma.

Un vero e proprio spettacolo: sottili, profumate e fragranti tanto da trattenere ancora oggi un bellissimo ricordo.


Esistono tantissime ricette legate a questo periodo dell’anno e alle regioni (ognuno conserva la propria) e sono tutte buonissime chiacchiere, frappe, zeppole, castagnole, frittelle, tortelli etc.…; io però, questa volta ho scelto la semplicità per questo ti propongo le mie mascherine di carnevale di pasta frolla che ho preparato per domani che a Milano si festeggia il sabato grasso.


Così colorate non ti mettono subito allegria?


Una ricetta facile, colorata, di sicuro effetto e divertente da realizzare con i tuoi bimbi che saranno felici di poterti aiutare e liberare la loro fantasia.


A questo punto direi… “bando alle ciance”, allaccia il grembiule, chiama i tuoi bambini e andiamo tutti in cucina per prepararle insieme e buon divertimento!


Per la ricetta ti servirà:

(Dose per circa 18 mascherine)

125 g di farina 00

125 g di farina tipo 1

(volendo puoi utilizzare anche 250 g solo tipo 1, o solo tipo 2)

60 ml di acqua naturale fredda

40 ml di olio di girasole

20 ml di olio evo (scegline uno dal gusto delicato)

Scorza grattugiata di limone o arancia (se non disponi va bene anche cannella o vaniglia)

1 cucchiaino di lievito per dolci


Per la glassa all’acqua:

125 g di zucchero a velo

20 ml di acqua tiepida


Prepariamola insieme:

Per cominciare sciogli lo zucchero completamente nell’acqua, aggiungi l’olio, la scorza grattugiata o gli aromi che preferisci e poco alla volta unisci le farine setacciate, mescola bene fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi, poi fai riposare in frigo almeno un’oretta.

Trascorso il tempo stendi la pasta mantenendo uno spessore di 0,5 mm, taglia i biscotti mettili in una teglia rivestita di carta forno e cuocili per 15’ in modalità statica.

(Puoi utilizzare lo stesso impasto per fare una bella crostata)

Una volta freddi, puoi procedere alle decorazioni come preferisci

Per preparare la glassa all’acqua è facilissimo, versa lo zucchero in una ciotola e unisci l’acqua poco alla volta amalgamando bene, dovrai ottenere un composto non troppo liquido ma liscio ed omogeneo.

A questo punto dividi l’impasto in più parti e aggiungi le gocce di colore alimentari che preferisci, e trasferisci in una sac-à poche utilizzando un foro molto fine e stretto.

Se non ne disponi, puoi creare dei coni con la carta forno oppure come ho fatto io, utilizzando alcuni piccolissimi pennelli di varie misure.


17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti