• Giovanna Gammino

Polpettone di tonno senza forno

“Ma per la cena della vigilia, cosa c’è per cena?” Polpettone di tonno e... bon appétit!

Ti è mai capitato di preparare un polpettone senza accendere il forno?


Se ti fa piacere, segui la mia ricetta e porta in tavola un antipasto (o un secondo) che conquisterà tutti.


Hai presente quando si avvicina una ricorrenza, (in questo caso siamo nel periodo natalizio) sei a corto di idee e in famiglia ti chiedono: “Ma per la cena della vigilia, cosa c’è per cena?”

A volte mi rendo conto che un po’ per pigrizia, un po’ per consuetudini che in famiglia è difficile cambiare, ma a Natale “cascasse il mondo…” si preparano sempre le stesse cose, invece sarebbe bello qualche volta variare il menu, eliminando per sempre i soliti crostini (di cui ormai non ne possiamo più) o le solite proposte acquistate pronte nelle gastronomie dei supermercati; per passare a qualcosa di saporito e sfizioso che ha la potenzialità di piacere proprio a tutti quindi, la frase magica con la quale rispondere esiste, ed è :

“il mio polpettone di tonno”.

Sono sicura che questa ricetta renderà felice l’intera famiglia in quanto è un piatto versatile, diverso, dal solito ma ricco di sapore e gustoso.

Ideale come piatto nelle grandi occasioni ma anche che nella quotidianità, semplicissimo, veloce da preparare si presenta molto bene e può essere preparato in anticipo, puoi servirlo freddo, ma anche tiepido rimane sempre buonissimo.


Allora ti va di prepararlo insieme a me? Mentre decidi quante fette mangerai, allaccia il grembiule e ti aspetto in cucina.


Per preparare questa ricetta ti servirà

240 g di tonno in scatola sbriciolato

2 cucchiaini di capperi dissalati

2/3 pomodori secchi tagliati in piccoli pezzetti

5 olive denocciolate tagliate in piccoli pezzi

2 cucchiai di parmigiano grattugiato

1 uovo (albume + tuorlo)

1 patata lessa grande schiacciata

sale qb

pepe qb


Prepariamola insieme

Per preparare l'impasto del polpettone di tonno, comincia con un trito in piccoli pezzi di capperi, pomodori secchi, le olive, mescola bene e aggiungi il tonno, l'uovo, il formaggio grattugiato ed infine la patata lessa schiacciata, mescola bene, il risultato che dovrai ottenere è omogeneo e non appiccicoso, nel caso aggiungi pan grattato per raggiungere la consistenza ottimale, infine regola con sale e pepe.

A questo punto, avvolgi il composto con carta forno, dagli la forma di un polpettone (mi raccomando, verifica in precedenza di avere il tegame della grandezza giusta) poi chiudi la carta a caramella utilizzando due spaghi per le estremità.

Successivamente avvolgi nuovamente il polpettone in 2 fogli di carta di alluminio e cuoci in acqua bollente per 30 minuti coprendo quasi completamente il polpettone, utilizza un coperchio e tieni sempre la fiamma bassa. Una volta cotto e completamente freddo, taglialo a fette e se ti va, accompagnalo con un dressing allo yogurt, senape, limone e una punta di miele.






8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti