• Giovanna Gammino

Tzatziki, salsa greca allo yogurt

Aggiornamento: 21 gen

Ne basta un cucchiaio per portarti in Grecia e... bon appétit!

Sai che la Tzatziki è una delle salse più famose al mondo?

Ricordo come se fosse oggi, la prima volta che l’ho provata in Grecia, a Koufonissi un’isoletta delle piccole Cicladi che ho sempre definito come “La perfezione racchiusa in un’isola”.


Il sole caldo, il mare di un azzurro cristallino, tanti profumi nell’aria che accompagnano le giornate.

I polpi appesi sulle corde ad asciugare prima di metterli sulla griglia e a pranzo, nei bar della spiaggia, tante golosità come i famosi “Souvlaki” o l’immancabile “Gyros” accompagnate da questa salsa dal gusto davvero fresco e sorprendente.


Da quel momento la faccio spesso e in abbondanza soprattutto in estate ma ahimé, difficilmente riesco a farla avanzare anche per piccolo un aperitivo.


La Tzatziki e realizzata in prevalenza da yogurt greco, cetrioli e aglio ma al fine di una buona riuscita della ricetta ti consiglio di fare come me, utilizza assolutamente il tipo greco autentico, ovvero quello con i grassi.


In ogni caso, non necessariamente devi avere sottomano un souvlaki per gustarla perché puoi utilizzarla anche per accompagnare un normalissimo aperitivo con fresche verdure in pinzimonio, o con qualche triangolino di pita, insomma… sono riuscita a portarti per un attimo in Grecia?


A questo punto, se sono riuscita a farti sentire in vacanza almeno un po’, vieni con me in cucina e prepariamola in compagnia.


Per la ricetta ti servirà:

cetrioli 300 g sale q.b.

500 g yogurt greco 2 spicchi d'aglio 10 g aceto di vino bianco oppure limone aneto o menta qualche rametto 2 cucchiai d'olio extravergine di oliva

Per guarnire ti servirà

qualche oliva nera greca

qualche fetta sottile di cetriolo

e 2 rametti di aneto o qualche foglia di menta


Prepariamola insieme:

Per cominciare lava e togli i semi dal cetriolo, grattugialo utilizzando un accessorio a maglia larga e non togliere la buccia, metti la polpa in un colino e lascia riposare almeno un’oretta per consentire di perdere tutta l’acqua.

Poi dopo aver sbucciato ed eliminato l’anima dall’aglio, schiaccialo e rendilo cremoso.

In una ciotola metti lo yogurt, il sale, olio, aceto e mescolando molto bene.

Unisci il cetriolo avendo cura di strizzarlo molto bene ed infine anche la crema di aglio, mescola ancora e per gustarla al meglio lascia riposare in frigo per almeno 3 ore.

Si conserva coprendo la superficie con olio tenendola in frigo al massimo per 3 giorni coprendo con pellicola.

Puoi servirla con olive (meglio se greche), aneto o menta è buonissima sempre.



3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti